Fallimento

Riforma della crisi d’impresa e dell’insolvenza: approvato il decreto

9 novembre 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Governo Italiano

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza: approvato nel Consiglio dei Ministri di ieri il decreto legislativo in esame preliminare

Riforma Fallimento:il Governo si appresta ad approvare il Codice dell’insolvenza

15 ottobre 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Disciplina organica per le aziende in crisi in arrivo: la liquidazione giudiziale prenderà il posto del fallimento, termine considerato disueto

Procedura d’allerta per gestire la crisi d’impresa prima che sia irreversibile

13 ottobre 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La riforma del fallimento prevede procedure di allerta per aiutare l’imprenditore a intercettare gli indicatori di crisi e concludere un accordo con i creditori

Nulla la cartella notificata al titolare dell’impresa fallita

9 novembre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Cartella di pagamento formata dopo la dichiarazione di fallimento: nulla se notificata al titolare dell’impresa fallita e non al curatore. Così la CTR Provinciale della Sicilia 2017

Fallimento 2017: i nuovi poteri del curatore nella liquidazione giudiziale

3 novembre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La Legge 155/2017 sostituisce il fallimento con la liquidazione giudiziale. L’incremento dei poteri del curatore

Fallimento 2017: cosa cambia per i gruppi societari

2 novembre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La nuova disciplina della crisi d’impresa toccherà anche i gruppi societari. Definizione di gruppo, norme del codice civile, concordato preventivo e liquidazione giudiziale: novità

Liquidazione coatta amministrativa: restrizioni dalla riforma 2017

31 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Riforma fallimentare 2017: il DDL restringe l’applicazione della liquidazione coatta amministrativa

Fallimento 2017: riformati anche privilegi e garanzie

30 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La riforma del fallimento 2017. Restrizione dei privilegi e previsione di nuove garanzie tra i compiti affidati al Governo

Riforma del fallimento 2017: gestione dei rapporti pendenti

25 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La riforma della legge fallimentare integra la disciplina della gestione dei rapporti pendenti al momento dell’avvio della liquidazione giudiziale

Riforma del fallimento 2017: le novità nel concordato preventivo

23 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La riforma alla disciplina del fallimento 2017 estende la sua portata anche al concordato preventivo. Le modifiche al concordato saranno oggetto dei futuri Decreti del Governo nei limiti della delega

Riforma del fallimento 2017: accordi di ristrutturazione dei debiti

20 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

La legge delega per la riforma della legge fallimentare detta le nuove linee guida per gli accordi di ristrutturazione dei debiti e piani attestati di risanamento

La riforma fallimentare abbassa le soglie per sindaci e revisori nelle srl

17 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Il DDL del 2017 che riporta le modifiche alla disciplina del fallimento riformula i limiti entro cui le Srl sono tenute a nominare sindaci o revisori

Riforma legge fallimentare 2017: cosa cambia

16 ottobre 2017 in Rassegna Stampa
Fonte: Il Sole 24 Ore

Pubblicata la riforma sul fallimento n.155 del 2017. Dalle procedure assistite alle modifiche dimensionali delle S.r.l., fino all’estensione delle competenze dei Tribunali. Le novità

Quali sono i nuovi limiti di pignorabilità di stipendi e pensioni?

31 agosto 2015 in Domande e risposte

La nuova legge fallimentare (L.132/2015) ridefinisce i limiti alle soglie di pignorabilità di stipendi e pensioni

Curatore: più facile comporre la massa fallimentare

27 agosto 2015 in Rassegna Stampa
Fonte: Il Sole 24 Ore

Le donazioni effettuate nei due anni precedenti al fallimento sono inefficaci con semplice trascrizione della sentenza di fallimento

Non puo’ essere curatore chi ha concorso al dissesto dell’impresa

22 agosto 2015 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Chi ha concorso al dissesto dell’impresa in qualsiasi tempo, non puo’ mai essere nominato curatore.

Concordato preventivo:possibile presentare offerte alternative

22 agosto 2015 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

E’ possibile la presentazione di offerte alternative rispetto a quelle dell’imprenditore per la migliore soddisfazione dei creditori concordatari

Fallimento, da oggi in vigore le nuove norme

21 agosto 2015 in Rassegna Stampa
Fonte: Il Sole 24 Ore

Ancora da stabilire l’impatto delle nuove norme sui procedimenti già aperti, in particolare per i preconcordati o concordati in bianco

Quali sono le imprese soggette al fallimento e al concordato preventivo?

12 settembre 2012 in Domande e risposte

Sono soggetti alle disposizioni sul fallimento e sul concordato preventivo gli imprenditori che esercitano un’attività commerciale, esclusi gli enti pubblici ed i piccoli imprenditori. Non sono considerati piccoli imprenditori (e quindi saranno passibili di fallimento) gli esercenti un’attività commerciale in forma individuale o collettiva che, anche alternativamente: hanno avuto, negli ultimi tre esercizi, un attivo […]

Quali sono le condizioni per poter usufruire dell’istituto dell’esdebitazione?

11 settembre 2012 in Domande e risposte

La legge prevede che il fallito è ammesso alla esdebitazione qualora sussistano determinate condizioni consistenti: nell’avere cooperato con gli organi della procedura; nel non avere beneficiato di altra esdebitazione nei dieci anni precedenti; nell’aver consegnato al curatore la propria corrispondenza come previsto dall’art. 48 L.F. nel non avere tenuto comportamenti penalmente rilevanti, quali distrazione dell’attivo […]