DIRITTO » Societa', Enti e Professionisti » Enti no-profit

5 per mille: dichiarazione sostitutiva entro il 1° luglio

24 Giugno 2019 in Rassegna Stampa
Fonte: Fisco e Tasse

Lunedì 1° luglio 2019, scade il termine per i rappresentanti legali degli enti di volontariato che hanno presentato domanda di iscrizione nell'elenco tenuto dall'Agenzia delle entrate per l'ammissione al riparto della quota del cinque per mille per l'anno finanziario 2019 devono inviare, a pena di decadenza, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante la persistenza dei requisiti che danno diritto all'iscrizione.

La dichiarazione sostitutiva

  • deve avere come allegato la fotocopia non autenticata del documento d'identità del sottoscrittore,
  • deve essere trasmessa, con raccomandata A/R o tramite posta elettronica certificata, alla direzione regionale delle Entrate nel cui ambito si trova la sede legale dell'ente.

L'adempimento riguarda anche le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal Coni e gli enti senza scopo di lucro, che hanno presentato domanda di iscrizione nell'elenco del "Finanziamento della ricerca scientifica e dell'università", per partecipare al riparto del cinque per mille per l'esercizio finanziario 2019.

Attenzione va prestata al fatto che tali soggetti dovranno inviare la dichiarazione sostitutiva, esclusivamente tramite raccomandata A/R, rispettivamente, all'ufficio del Coni territorialmente competente e al Miur.

Presentazione dichiarazione sostitutiva Destinatario
Enti del volontariato Direzione regionale delle Entrate nel cui ambito si trova la sede legale dell'ente
Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI  Ufficio CONI territorialmente competenti
Enti senza scopo di lucro M.I.U.R

 

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.