FISCO » Manovre Fiscali » Legge di Stabilità

Legge di bilancio 2019: assunzioni nel pubblico impiego

5 novembre 2018 in Rassegna Stampa
Fonte: Governo Italiano

La legge di Bilancio 2019 del Governo Conte inizia oggi l'iter parlamentare. Dopo la bocciatura di Bruxelles che richiama al rispetto dei limiti di bilancio, il Governo si prende un po di tempo per dettagliare le nuove dispendiose misure per il Reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni che reintrodurrà  il pensionamento anticipato. Nel disegno di legge è quindi presente, all'art. 21, solo lo stanziamento delle risorse per finanziare questi progetti: 9000 milioni per il Reddito di Cittadinanza e 6,700 milioni per le pensioni anticipate con Quota 100, solo nel 2019 .

I dettagli per l' applicazione  saranno definiti in due distinti decreti-legge che secondo il Ministro del Lavoro Di Maio potranno vedere la luce prima di Natale e andare in vigore comunque dal 2019.  Necessari comunque poi ulteriori decreti attuativi ministeriali e degli enti preposti  alla realizzazione pratica per cui  con ogni probabilità l'effettiva entrata in vigore delle misure sarà , come minimo, nella tarda primavera 2019.

 Al lavoro , in questo DDL , dunque viene dedicato il Titolo terzo con 11 articoli , il piu  sostanzioso dei quali –  art. 28 –  con  un dettagliato piano di assunzioni nel pubblico impiego,  in particolare ministeri  e università.  Innanzitutto  vengono stanziati 800 milioni di euro in tre anni per assunzioni mirate alla modernizzazione della pubblica amministrazione ( in particolare in ambito di digitalizzazione, contrattualistica, controlli e ispezioni monitoraggio finanziario).

Inoltre sono accantonati 1100 milioni nel 2019, 1425 nel 2020 e 1775 nel 2021  per il rinnovo contrattuale ARAN  2018-2021 con aumenti retribuivi ai  lavoratori pubblici , compreso il settore sanitario.

Si prevedono anche aumenti di organico sia con l'assorbimento di vincitori di concorsi passati che con il bando di nuovi concorsi,  nelle seguenti amministrazioni:  

  • 1000 unità presso il Ministero della Giustizia
  • 900 presso il Ministero dell'Interno
  • 350 per il Ministero dell'Qmbiente 
  • 500 al Ministero dei Beni Culturali a partire dal 2020 e altri 500 nel 20121
  • 600 nuovi Magistrati ordinari
  • piu di 1000 unità all'anno dal 2019 al 2023 nelle Forze di Polizia 
  • piu di 1200 assunzioni nell'amministrazione penitenziaria 
  • 1000 nuovi Ricercatori Universitari
  • 1100 nuovi funzionari  per l'isepttorato del Lavoro nel prossimo triennio 
  • 60 unità  all'INAIL
  • 1500 Vigili del Fuoco  tra il 2019 e il 2020.

I commenti sono chiusi